martedì 24 gennaio 2017 | 20:20
Home Tags 335/1995

Tag: 335/1995

Part time agevolato: quando e perché conviene

A partire dal 2 giugno 2016 i datori di lavoro possono presentare l'istanza di autorizzazione al part-time agevolato per i dipendenti che matureranno il diritto alla pensione entro il 31 dicembre 2018, avvalendosi della procedura telematica predisposta dall'INPS.

Gestione Separata e maternità: istruzioni INPS

Con la circolare n.42/2016 l'INPS ha fornito chiarimenti in merito alle modifiche delle disposizioni del T.U. maternità/paternità riguardante le tutele della maternità in favore delle lavoratrici iscritte alla Gestione Separata di cui all'art.2, comma 26, della legge 335/1995, operate dall'art.13 del decreto legislativo n.80/2015, attuativo del Jobs Act (Legge n.183/2014).

Dall’INPS le modalità di liquidazione delle pensioni

Le modalità di liquidazione delle pensioni con decorrenza nell'anno 2015 sono state fornite dall'INPS con messaggio n.6462 del 20 ottobre 2015, allegando allo stesso i coefficienti di rivalutazione delle retribuzioni e dei redditi pensionabili e il coefficiente di rivalutazione per i montanti contributivi di cui alla legge n.335/1995.

Jobs Act: la nuova ASDI dal 1° maggio 2015

Dal 1° maggio 2015 sarà operativo il nuovo assegno per l'indennità di disoccupazione: l'Asdi. L'assegno avrà durata semestrale ed è destinato a coloro che, una volta esaurito il periodo coperto dalla Naspi, si trovino ancora senza alcuna occupazione e in condizione economica di bisogno.

Indennità integrativa speciale sulle pensioni di reversibilità: nuova questione di illegittimità

Ancora una volta la Corte Costituzionale torna sulla questione della indennità integrativa speciale sulle pensioni di reversibilità, oggetto di lungo dibattito tra gli organi di giustizia contabile e il legislatore.

Calcolo della pensione contributiva

La pensione contributiva, disciplinata dalla legge 335/1995 della riforma Dini, è stata varata con lo scopo di contrastare il divario che si era venuto a creare nel sistema pensionistico italiano, nel quale i contributi versati dai lavoratori erano assai inferiori dei benefici percepiti.

Pensioni: non modificabile la rivalutazione del montante contributivo

La percentuale di rivalutazione del montante contributivo non può subire variazioni anche in termini di rivalutazioni superiori da parte degli Enti previdenziali per specifiche ipotesi, trattandosi di un parametro percentuale unico fissato nell'ambito della più ampia riforma del sistema pensionistico.

Conguaglio contributivo: come operare

Conguaglio fiscale e conguaglio contributivo: questi i prossimi adempimenti per i datori di lavoro. In particoare quali sono le voci interessate dal conguaglio contributivo? Quali le scadenze? La pubblicazione della consueta circolare riepilogativa dell'INPS è l'occasione per fare il punto sull'adempimento di fine anno dei datori di lavoro.

Indennità di maternità e congedo per lavoratrici a progetto e parasubordinate

Alle lavoratrici con contratto a progetto, alle libere professioniste senza cassa e a tutte le altre lavoratrici parasubordinate spetta il congedo di maternità ed il pagamento da parte dell'Inps dell'indennità di maternità.

Previdenza, la gestione separata va sul web

Il 31 maggio, infatti, chiude il canale «cartaceo» d'iscrizione, tramite posta o presso uno sportello dell'Inps. E dal 1° giugno il canale online, operativo dal 2009, diventa la modalità esclusiva per registrarsi all'Inps tramite internet con accesso diretto del cittadino munito o meno di Pin.

Riscatto della laurea e previdenza per i figli

Il tema della previdenza è particolarmente sentito dai giovani che si affacciano al mondo del lavoro. Il protocollo Welfare si propone, tra le altre cose, di sostenere il reddito e la previdenza per i giovani con carriere lavorative discontinue. In particolare, sono state introdotte disposizioni per agevolare il riscatto della laurea.
Share This Article:

close