mercoledì 20 settembre 2017 | 01:09
Home Tags 165/2001

Tag: 165/2001

Pubblico impiego contrattualizzato: anzianità massima contributiva e licenziamento

Il licenziamento del dipendente comunale che abbia compiuto l'anzianità massima contributiva di 40 anni va ben motivato ma può disporsi senza adottare un atto formale organizzativo. I principi di buona fede e correttezza, imparzialità e buon andamento caratterizzano anche gli atti di natura negoziale.

Licenziamenti nel pubblico impiego: inapplicabile la legge Fornero

Ai licenziamenti dei dipendenti della pubblica amministrazione non si applicano le modifiche apportate dalla legge Fornero all'art.18 dello Statuto dei lavoratori. È quanto ha affermato la Corte di Cassazione con la sentenza n.11868, depositata ieri, 9 giugno 2016.

I fondi pensione Perseo e Sirio verso la fusione

Perseo e Sirio avvieranno a breve un percorso di fusione. L'obiettivo esplicitato è quello di aumentare le masse critiche con una significativa riduzione dei costi. Da non sottovalutare poi le possibili sinergie nell'ottica di un rafforzamento delle strategie di informazione, comunicazione e promozione tra i lavoratori interessati.

Malattia lunga, il certificato è doc

Per la malattia lunga serve un certificato medico «doc». Nei casi di assenza superiori ai dieci giorni, infatti, il lavoratore deve munirsi di certificato rilasciato da un medico del servizio sanitario o convenzionato. Il vincolo, finora vigente per gli impiegati statali, è stato esteso al privato dal Collegato lavoro.

Meno pratiche per chi si ammala: Il lavoratore non è più tenuto a inviare...

La malattia, adesso, è un fatto tutto "personale". Il lavoratore che si ammala, infatti, non è più tenuto a dirlo all'Inps e neanche al suo datore di lavoro. A tanto provvedono i medici, indirettamente, con la trasmissione telematica dei certificati di malattia.

Certificati medici: La trasmissione online desta perplessità

Per i settori privato e pubblico il certificato medico attestante la malattia dei dipendenti sarà inviato, per via telematica, all'INPS dal medico o dalla struttura pubblica che lo rilascia. Il provvedimento sta suscitando le reazioni delle associazioni di rappresentanza dei medici.

Il dipendente della P.A. non ha diritto al risarcimento

Il dipendente della P.A. non ha diritto al risarcimento del danno per l’assegnazione a mansioni inferiori a quelle in precedenza svolte. In base all’art.52 del decreto legislativo n.165 del 2001 (Cassazione Sezione Lavoro n.1346 del 22 gennaio 2008, Pres. Senese, Rel. La Terza).

Assenza di un giorno per malattia

Anche l'assenza per malattia di un solo giorno deve essere certificata alla pubblica amministrazione. I giudici del Tar del Veneto hanno affermato nella sentenza n.7 del 2007, che, nelle ipotesi di assenza per malattia, il prestatore di lavoro deve produrre il certificato medico anche per un solo giorno di malattia.
Share This Article:

close