Semplificati i sistemi di pagamento

0
11

Continua il processo di riforma e di semplificazione dei sistemi di pagamento da parte dell’INPS che renderà disponibile, a decorrere dal 24 marzo 2014, alle Strutture territoriali la procedura informatica denominata MASF “Mandati accentrati delle spese di funzionamento”.

Con circolare n.34 del 20 marzo 2014 l’INPS indica le istruzioni operative e contabili della procedura automatizzata MASF (Mandato Accentrati Spese di Funzionamento). Tale procedura consente l’accentramento sulla contabilità speciale della Banca d’Italia, intestata alla Direzione generale, dei pagamenti relativi alle spese di funzionamento obbligatorie e non obbligatorie, nonché delle spese istituzionali a controllo di budget che utilizzano la procedura “spese di funzionamento” su SAP contabilità.

Diverse sono le fasi operative:

– nella fase dell’ordinazione delle spese di funzionamento, occorre che il pagamento sia disposto mediante l’emissione degli ordinativi di pagamento da parte degli Uffici gestione attività contabili, previa verifica della rispondenza della documentazione in ordine alla regolarità della fornitura, nonché alla regolarità contabile e fiscale della fattura, alla verifica del DURC e alla verifica di morosità da inviare a Equitalia S.p.A. Si ottiene una proposta di pagamento cioè un documento riassuntivo, contenente tutti gli elementi necessari ai fini della predisposizione del lotto telematico per il pagamento accentrato tramite Banca d’Italia.

– nella fase della firma, il documento che assolve la funzione dell’ordinativo di pagamento, dovrà essere stampato ed essere sottoscritto, con firme leggibili, dal direttore di sede e dal titolare del riscontro contabile ovvero da loro sostituti appositamente designati che effettueranno i necessari controlli degli atti prodotti dagli uffici amministrativi. E’ necessario che sia sempre assicurata la distinzione tra chi provvede alla liquidazione della spesa e chi ne dispone l’ordinazione.

– nella fase di conversione il Direttore regionale o provinciale o loro delegati autorizzeranno la conversione della proposta di pagamento in “mandato accentrato”, tramite la funzione “Accettazione” presente sull’applicativo, che implica la predisposizione dei dati per l’invio della proposta accettata al lotto telematico.

Al fine di attribuire il ruolo che consente “l’accettazione” i Direttori regionali e delle Strutture territoriali dovranno inviare apposita richiesta all’indirizzo email simonetta.felicetti@inps.it, indicando il nominativo da delegare per l’invio della proposta, che si sostanzia nell’emissione effettiva del mandato di pagamento.

Per le rilevazioni contabili con la nuova procedura sono stati creati dei nuovi conti, e precisamente:

– GPA10251 – Debiti per spese di funzionamento
– GPA55173 – Pagamenti accentrati presso la Direzione generale tramite la procedura delle spese di funzionamento.

Fonte: Ipsoa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here