Pagamento delle pensioni ricostituite a partire da maggio 2014

0
1431

Illustrate, con il messaggio n.4458 del 07/05/14, le attività di ricostituzione delle pensioni effettuate a livello centrale nel corso dei mesi di marzo e aprile 2014, con effetto a partire dalla rata di pensione di maggio 2014, nell’ambito delle attività di ricostituzione delle pensioni programmate a livello centrale.

Nei mesi di marzo ed aprile, l’attività di ricostituzione delle pensioni a livello centrale ha riguardato la ricostituzione automatica:

– delle pensioni con conguagli fiscali;
– delle pensioni confermate a seguito di revisione sanitaria;
– delle pensioni per le quali rileva la titolarità di rendita INAIL;
– delle pensioni individuate come “ricostituzioni d’ufficio” per particolari situazioni che ne comportano il ricalcolo (nuova liquidazione di pensione INPS a soggetti già titolari di pensione, nuova liquidazione di pensione INPS a coniuge di un soggetto titolare di pensione, cessazioni di familiari per decesso);
– delle pensioni interessate dall’applicazione del contributo di solidarietà di cui alla legge 147/2013.

Dal ricalcolo può scaturire:

– un importo a credito: i conguagli “validati” saranno posti in pagamento con la rata di maggio 2014;
– un importo a debito: I conguagli a debito di importo inferiore a 12,00 euro non vengono recuperati, quelli superiori a 12,00 € saranno memorizzati come:
– “in corso di recupero” in caso di piano di recupero impostato dal centro;
– “inviata notifica” se la notifica del debito è stata spedita centralmente;
– “da definire” se non è stato possibile inviare la notifica del debito a livello centrale (pensionato residente all’estero, impossibilità di spedizione per anomalie nell’anagrafica, ecc).

La notifica del debito sarà a cura della Sede.
All’uopo è stato predisposto il mod. TE08, disponibile in INTRANET in “Assicurato e Pensionato” – STAMPEWEB: stampa elaborati pensioni. Nel caso in cui siano risultate delle variazioni di importo delle trattenute di lavoro viene inoltre predisposto anche il modello TE09 e/o TE10 che viene inviato in automatico da Postel.

Fonte: Ipsoa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here