Naspl: nuovi chiarimenti dall’INPS

0
101

L’INPS ha fornito chiarimenti di carattere amministrativo-operativo su aspetti specifici non espressamente disciplinati dalla normativa richiamata ma che possono avere incidenza sulla prestazione di indennità di disoccupazione NASpI, con circolare n.142 del 29 luglio 2015.

L’INPS ha ritenuto necessario fornire chiarimenti di carattere amministrativo-operativo su aspetti specifici non espressamente disciplinati dalla normativa richiamata ma che possono avere incidenza sulla prestazione di indennità di disoccupazione NASpI.
Con la circolare n.142 del 29 luglio 2015, l’istituto si è soffermato in particolare su seguenti argomenti:

– Effetti sull’indennità NASpI in caso di rifiuto alle proposte di lavoro o di trasferimento del lavoratore;
– Licenziamento con accettazione dell’offerta di conciliazione di cui all’art.6 del D.Lgs. n.23 del 2015 e licenziamento disciplinare.
– Meccanismo di neutralizzazione. E’ questo l’argomento che la circolare approfondisce maggiormente in riferimento all’individuazione del quadriennio per la ricerca del requisito contributivo richiesto. In particolare, l’istituto afferma che in presenza di una pluralità di periodi neutri, cioè di periodi non utili ai fini della ricerca del requisito contributivo e lavorativo, che si susseguono si richiede che almeno il primo evento neutro cominci o sia in corso nel quadriennio di osservazione ai fini della ricerca del requisito contributivo. Il quadriennio viene così ampliato in misura pari alla durata dell’evento neutro. Se nel quadriennio così ampliato “si rinviene” un ulteriore evento neutro, il quadriennio dovrà essere ulteriormente ampliato in misura pari alla durata dell’evento rinvenuto. Il procedimento di ampliamento si protrae fino alla ricostruzione del periodo di osservazione di 48 mesi (quadriennio) al netto degli eventi neutri.

Dopo aver chiarito che i periodi di inoccupazione o disoccupazione non danno luogo a neutralizzazioni ed a conseguenti ulteriori ampliamenti del quadriennio e non determinano interruzione della ricostruzione del quadriennio di osservazione, la circolare prosegue nell’identificare tutte le possibili cause di neutralizzazione, esaminandole nel dettaglio.

Fonte: Ipsoa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here