Le risorse umane nelle Pmi

0
39

Le persone che lavorano in azienda sono i veri “assi nella manica” del piccolo e medio imprenditore. Per questo è importante riuscire a gestire al meglio le risorse umane di cui l’impresa dispone. Nell’articolo vengono illustrate le principali aree di ottimizzazione su cui agire e vengono forniti alcuni consigli all’imprenditore che voglia raggiungere l’eccellenza.

Le aree di ottimizzazione della gestione delle risorse umane di cui dispone il manager delle pmi sono essenzialmente quattro:

1. soddisfazione dei collaboratori;
2. valutazione periodica delle performance;
3. gestione del lavoro di gruppo;
4. partecipazione.

Infatti è importante ricordare che la retribuzione non è soltanto monetaria e che i collaboratori soddisfatti e motivati rendono efficiente tutta l’impresa. Non si raggiunge l’eccellenza e la perfetta funzionalità senza l’eccellenza nella qualità delle risorse umane. Soprattutto nelle piccole imprese, che hanno poche persone nelle funzioni chiave, la persona giusta al posto giusto non è soltanto una marcia in più, ma un requisito indispensabile per far funzionare bene le cose.

Anche gli imprenditori delle aziende più modeste hanno ormai compreso l’importanza del capitale aziendale, molti hanno acquisito i concetti di capitale fisso, di capitale immobilizzato, di capitale circolante, ma pochi considerano i capitali intangibili che si trovano in azienda: il capitale intellettuale, il capitale organizzativo e il capitale delle risorse umane, che, sebbene non quantificabili facilmente sulla carta, hanno un valore forse più elevato dei precedenti, come si vede chiaramente quando si esaminano dall’esterno i risultati di un’azienda conoscendone a fondo organizzazione e risorse in occasione di valutazioni tese a stabilirne il valore allo scopo di venderla o di acquistarla.

La retribuzione resta comunque un elemento importante nella gestione delle risorse umane in ogni tipo di azienda. Essa provvede alle necessità del collaboratore e della sua famiglia, gli permette un tenore di vita adeguato e la sua misura è anche la misura della considerazione di cui gode in azienda. Per questo dobbiamo soppesare con attenzione ogni richiesta d’aumento e mantenere un equilibrio fra i meriti e i compensi dei nostri collaboratori senza confidare nel fatto che non si scambino informazioni, perché prima o poi le cose si vengono a sapere. Sarebbe tuttavia sbagliato fondare tutta la nostra politica del personale sui compensi monetari.

Anche la sicurezza sul lavoro, la qualità dell’ambiente nel quale si opera e la soddisfazione che si ricava dal lavoro fanno parte del pacchetto retributivo complessivo. Per non parlare della partecipazione alle scelte di propria competenza e della partecipazione agli utili dell’impresa. Si, perché gli economisti prevedono che proprio le piccole imprese, più lontane dall’influenza massificante dei sindacati e più vicine all’imprenditore, possano essere il terreno di coltura della partecipazione ai risultati. Ma questo è «futuro».

Concludendo, alcuni consigli per l’imprenditore:

• in azienda non esiste soltanto il capitale in denaro. C’è anche il capitale delle risorse umane, che, con il capitale intellettuale e con quello organizzativo, fa parte dei capitali intangibili, ed è forse più importante perché non facile da rimpiazzare;
• curate la soddisfazione dei vostri collaboratori. Motivarli è il modo migliore per migliorarne le performance;
• valutate almeno ogni anno i risultati ottenuti dai vostri dipendenti e le prospettive di carriera per loro e di risultati migliori per voi;
• preparate la a selezione di nuovi personaggi studiando e decidendo preventivamente chi veramente vi serve e che cosa esattamente dovrà fare;
• perfezionate la vostra tecnica nel gestire le riunioni, ovvero il lavoro di gruppo. E’ un potente strumento di motivazione e maggiore efficienza;
• mantenete equilibrio nelle retribuzioni, ma non dimenticate che qualità, sicurezza e soddisfazione fanno parte del pacchetto retributivo.

Fonte: Carlo Federico Montecamozzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here