Lavoro domestico: al 10 ottobre il versamento dei contributi

0
177

L’INPS ha comunicato con il messaggio n.7490 di ieri che venerdì 10 ottobre 2014 è l’ultimo giorno utile per pagare i contributi dovuti per il personale domestico, relativi al periodo luglio-settembre 2014.

Appuntamento il 10 ottobre 2014 con l’INPS per i datori di lavoro domestici chiamati a versare i contributi relativi al terzo trimestre luglio –settembre 2014.

Calcolo dei contributi
Le fasce di retribuzione su cui calcolare i contributi dovuti per l’anno 2014 sono state determinate sulla base della variazione percentuale dell’indice dei prezzi al consumo, calcolata dall’Istat nella misura del 1,10%. Per i rapporti di lavoro a tempo determinato è dovuto un contributo addizionale a carico del datore di lavoro, pari all’1,40% della retribuzione imponibile ai fini previdenziali (retribuzione convenzionale).

Il datore di lavoro, per determinare l’importo da pagare, ha a disposizione due diverse tabelle contributive, una per i rapporti di lavoro a tempo indeterminato, senza contributo addizionale, e l’altra, per i rapporti di lavoro a tempo determinato, comprensiva del contributo addizionale.

20102014TAB5

20102014TAB6

Il contributo Cassa Unica Assegni Familiari (CUAF) è sempre dovuto, esclusi i casi di rapporto di lavoro tra coniugi e tra parenti o affini entro il terzo grado conviventi.

Modalità di pagamento
È possibile effettuare il pagamento in diversi modi:

– online sul sito Internet www.inps.it, utilizzando la carta di credito attraverso il “Portale dei Pagamenti”, al quale si accede tramite la sezione dei Servizi OnLine nella homepage del sito;
– utilizzando il bollettino MAV inviato dall’ Inps o generato attraverso il sito Internet www.inps.it. Al momento dell’iscrizione del lavoro domestico, o al rinnovo, l’INPS invia al datore di lavoro i bollettini Mav in numero variabile da uno a quattro, a seconda del trimestre di inizio, e comunque a copertura dell’anno solare di contribuzione;
– chiamando il Contact Center (tramite il numero gratuito 803164 per le chiamate da rete fissa e 06164164 da telefono cellulare secondo la tariffazione stabilita dal proprio gestore) e utilizzando la carta di credito;
– rivolgendosi ai soggetti aderenti al circuito “Reti Amiche” senza necessità di supporto cartaceo: presso le tabaccherie che espongono il logo “Servizi Inps”; presso gli sportelli bancari di Unicredit Spa; tramite il sito Internet del gruppo Unicredit Spa per i clienti titolari del servizio di Banca online; presso tutti gli sportelli di Poste Italiane, con le modalità previste per il circuito Reti Amiche.

Fonte: Ipsoa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here