Lavoratori italiani all’estero: stabilite le retribuzioni convenzionali

0
36

Ufficializzate le retribuzioni convenzionali da prendere a base per il calcolo dei contributi dovuti per le assicurazioni obbligatorie dei lavoratori italiani operanti all’estero ed utilizzabili per il calcolo delle imposte sul reddito da lavoro dipendente, mediante la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale del 22 gennaio 2015 del decreto interministeriale del 14 gennaio 2015.

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto de Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero delle Finanze del 14 gennaio 2015, con cui si determinano, per l’anno 2015, le retribuzioni convenzionali da prendere a base per il calcolo dei contributi dovuti per le assicurazioni obbligatorie dei lavoratori italiani operanti all’estero ai sensi del decreto-legge 31 luglio 1987, n.317, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 ottobre 1987, n. 398, nonché per il calcolo delle imposte sul reddito da lavoro dipendente.

Sono allegate al citato decreto le tabelle in cui le retribuzioni sono suddivise per settori, per qualifica e per fasce. Per i lavoratori per i quali sono previste fasce di retribuzione, la retribuzione convenzionale imponibile è determinata sulla base del raffronto con la fascia di retribuzione nazionale corrispondente.

Il decreto stabilisce che sulle retribuzioni convenzionali vada liquidato il trattamento ordinario di disoccupazione in favore dei lavoratori italiani rimpatriati.

Fonte: Ipsoa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here