Lavoratori in paesi extracomunitari: definite le retribuzioni convenzionali 2015

0
113

Pubblicate le retribuzioni convenzionali per l’anno 2015, per il calcolo delle assicurazioni obbligatorie non previste da accordi di sicurezza sociale relative ai lavoratori operanti in Paesi extracomunitari, nella circolare INAIL n.28 del 6 febbraio 2015.

A decorrere dal 1 gennaio 2015 e fino al 31 dicembre 2015, il calcolo dei premi dei lavoratori operanti in Paesi extracomunitari diversi da quelli con i quali sono in vigore accordi di sicurezza sociale, anche parziali, è effettuato sulla base delle retribuzioni convenzionali determinate con il decreto ministeriale 14 gennaio 2015.

A comunicarlo è l’INAIL con circolare n.28 del 6 febbraio 2015 facendo riferimento alle tabelle delle retribuzioni convenzionali per il 2015 allegate al decreto menzionato.

Inoltre nella circolare si specifica che trattandosi di retribuzioni convenzionali riferite a lavoratori che svolgono attività lavorativa subordinata, sono escluse altre tipologie di rapporto di lavoro, come ad esempio, le collaborazioni coordinate e continuative e le collaborazioni occasionali e valgono per i lavoratori operanti nei Paesi extracomunitari diversi da quelli con i quali sono in vigore accordi di sicurezza sociale, anche parziali.

Per i lavoratori per i quali sono previste fasce di retribuzione, la retribuzione convenzionale imponibile da assoggettare a contribuzione è determinata sulla base del raffronto con la fascia di retribuzione nazionale corrispondente riportata nelle tabelle allegate al decreto.

Fonte: Ipsoa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here