Lavorare con attrezzature munite di videoterminali

0
11

Le norme europee tutelano la salute e la sicurezza dei lavoratori che utilizzano attrezzature con videoterminali. Pertanto, la presente direttiva contiene disposizioni specifiche per integrare le disposizioni generali della direttiva 89/391/CEE in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Tuttavia, la presente direttiva non si applica a:
– posti di lavoro * e sistemi informatici a bordo di veicoli o macchinari;
– sistemi informatici destinati in modo prioritario all’uso da parte del pubblico;
– sistemi portatili, ove non siano oggetto d’utilizzazione prolungata in un posto di lavoro;
– apparecchi dotati di un piccolo dispositivo di visualizzazione (macchine calcolatrici, registratori di cassa, ecc.);
– macchine da scrivere tradizionali.

Obblighi dei datori di lavoro
Per garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori, i datori di lavoro sono tenuti a:
– procedere ad una valutazione dei posti di lavoro e ad adeguare gli stessi alle disposizioni della direttiva (allegato);
– informare, consultare e formare i lavoratori su tutte le misure relative alla loro sicurezza e salute.

Inoltre, l’attività quotidiana dei lavoratori che utilizzano videoterminali deve essere interrotta da pause o variazioni di attività.

Infine, prima dell’inizio del loro lavoro al videoterminale è necessario sottoporre i lavoratori ad una visita oculistica e ad un controllo della vista, ripetuti successivamente su base regolare nel corso della loro attività e in caso di disturbi visivi. Se necessario, i lavoratori devono ricevere dispositivi speciali di correzione senza doverne pagare le spese.

Fonte: Europa.eu

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here