La consegna di copia della comunicazione di assunzione

0
28

La recente normativa prevede che al lavoratore venga consegnata, all’atto dell’assunzione, una copia della comunicazione di assunzione al Centro per l’impiego o una copia del contratto di assunzione. La lettera di assunzione può sostituire il contratto di assunzione?

A seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs. n.112/2008, sono state introdotte alcune importanti modifiche anche in tema di tenuta dei documenti di lavoro.
In particolare, è stato modificato il comma 2, dell’art.4 bis, del D.Lgs. n.181/2000.

Prima dell’inizio dell’attività lavorativa i datori di lavoro pubblici e privati debbono fornire al lavoratore copia della comunicazione anticipata di assunzione: in tal modo si adempie agli obblighi della lettera di assunzione ex D.Lgs. n.152/1997.

Tale obbligo è, inoltre, assolto nel caso in cui venga consegnata una copia del contratto individuale che contenga tutti gli elementi richiesti dal D.Lgs. n.152/1997 e cioè:

• l’identità delle parti;
• il luogo di lavoro; in mancanza di un luogo di lavoro fisso o predominante, l’indicazione che il lavoratore è occupato in luoghi diversi, nonché la sede o il domicilio del datore di lavoro;
• la data di inizio del rapporto di lavoro;
• la durata del rapporto di lavoro, precisando se si tratta di rapporto di lavoro a tempo determinato o indeterminato;
• la durata del periodo di prova se previsto;
• l’inquadramento, il livello e la qualifica attribuiti al lavoratore, oppure le caratteristiche o la descrizione sommaria del lavoro;
• l’importo iniziale della retribuzione e i relativi elementi costitutivi, con l’indicazione del periodo di pagamento;
• la durata delle ferie retribuite cui ha diritto il lavoratore o le modalità di determinazione e di fruizione delle ferie;
• l’orario di lavoro;
• i termini del preavviso in caso di recesso.

Fonte: Giacinto Favalli – Esperto Lavoro – Casi e Soluzioni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here