Indennità risarcitoria del danno biologico: aumento in via straordinaria

0
72

Con la circolare n.26 del 9 maggio 2014, l’INAIL stabilisce la modalità di applicazione dell’aumento in via straordinaria delle indennità dovute dall’INAIL a titolo di recupero del valore dell’indennità risarcitoria del danno biologico a decorrere dal 2014.

Con il riconoscimento de danno biologico, l’art.13 del d.lgs. 38/2000 non ha previsto un meccanismo di rivalutazione automatica su base annua della Tabella indennizzo danno biologico, approvata con decreto ministeriale 12 luglio 2000.

Il legislatore ha sanato la mancanza in un primo momento disponendo un aumento in via straordinaria delle indennità dovute dall’INAIL a titolo di recupero del valore dell’indennizzo del danno biologico, quantificato con decreto interministeriale nella misura dell’8,68% a decorrere dal 1° gennaio 2008. Successivamente con la legge di stabilità 2014, ha previsto, un ulteriore aumento in via straordinaria degli importi delle indennità, a titolo di recupero del valore dell’indennizzo del danno biologico. Per stabilire questo aumento, è intervenuto il decreto interministeriale del 14/02/14 che ha disposto, a decorrere dal 2014, l’aumento nella misura del 7,57% delle indennità dovute dall’INAIL ai sensi della Tabella indennizzo danno biologico di cui al decreto ministeriale 12 luglio 2000.

L’aumento riguarda i ratei di rendita maturati e gli indennizzi in capitale liquidati dal 1° gennaio 2014 e si applica esclusivamente agli importi effettivamente erogati dall’Istituto, in particolare per i ratei di rendita (il cui incremento si applica agli importi relativi alla quota che ristora il danno biologico),per gli indennizzi in capitale, (il cui incremento si applica agli importi erogati a seguito di provvedimenti emanati a decorrere dal 1° gennaio 2014) e per gli accertamenti provvisori dei postumi (il cui aumento non è corrisposto in tale fase istruttoria, ma si applica in ogni caso a seguito di accertamento definitivo).

Nei casi di revisione e aggravamento, l’incremento si applica solo agli importi erogati a seguito di provvedimento emanato a far data dal 1° gennaio 2014.

Fonte: Ipsoa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here