I nuovi servizi per l’impiego nell’era del Jobs Act

0
351

Dal 24 settembre sono in vigore le norme del decreto legislativo n.150/2015, recante la nuova disciplina dei servizi per l’impiego, in attuazione della delega Jobs Act. Il provvedimento, in particolare, ridisegna le strutture pubbliche preposte al supporto dei lavoratori e dei datori di lavori nella ricerca dell’impiego e di forza lavoro, con la rivisitazione delle pregresse competenze e lo snellimento delle procedure e delle strutture preposte. Istituita l’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro e previsto il riordino degli incentivi all’occupazione.

È stata pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n.221 del 23 settembre 2015, (Supplemento Ordinario n.53) il D. Lgs. n.150 del 2015 recante la nuova disciplina dei servizi per l’impiego, in attuazione della delega conferita a tal fine al Governo dalla Legge n.183/2014, c.d. “Jobs Act”.

Pertanto, dal 24 settembre 2015 (giorno successivo alla pubblicazione) le disposizioni contenute nel provvedimento sono formalmente in vigore, anche se per la concreta implementazione ed operatività di molte delle disposizioni contenute nel decreto n.150/15 sarà necessario attendere l’adozione di molteplici provvedimenti ministeriali o interministeriali attuativi.

Forniamo, quindi, di seguito, un quadro sinottico delle disposizioni previste nell’articolato, indicando altresì quali sono le disposizioni immediatamente precettive e per quali, invece, bisognerà attendere l’adozione dei citati provvedimenti attuativi.

Fonte: Ipsoa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here