I contributi figurativi per malattia e infortunio

0
143

Sono riconosciuti per i periodi di malattia e inabilità temporanea al lavoro derivante da infortunio di durata non inferiore a sette giorni. Le assenze per malattia senza retribuzione, attualmente riconosciute per 52 settimane nell’intera vita lavorativa, aumentano di 2 mesi ogni 3 anni sino a raggiungere il tetto di 24 mesi nel triennio 2009-2011; ad esempio nel triennio 2003-2005 sono riconosciute 78 settimane (18 mesi).

Condizioni 
Per ottenere l’accredito è necessario almeno un contributo obbligatorio precedente il periodo di malattia.

I documenti da presentare 
I contributi figurativi sono accreditati dall’Inps su domanda dell’assicurato.

Per le malattie intervenute prima del 1° gennaio 1980 e, per quelle non pagate dall’Inps, anche per i periodi successivi, è necessario presentare:

– Se l’assicurato è assistito da strutture pubbliche, la certificazione dell’Ente mutualistico o dell’ospedale pubblico;
– Se l’assicurato è assistito da strutture private, la denuncia medica di malattia entro 60 giorni dal suo inizio e la denuncia medica di cessazione entro 15 giorni dalla guarigione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here