Formazione professionale cittadini stranieri: fissato il numero di ingressi 2014/2016

0
13

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 254 del 31 ottobre 2014 il decreto Interministeriale 25 giugno 2014 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero dell’Interno e del Ministero degli Affari Esteri con cui si determina il contingente previsto per gli anni 2014/2016 per l’ingresso nel territorio nazionale di cittadini stranieri per la partecipazione a corsi di formazione professionali e tirocini formativi.

Con il decreto interministeriale del 25 giugno 2014 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.254 del 31 ottobre 2014 si determina il contingente previsto per gli anni 2014/2016 per l’ingresso nel territorio nazionale di cittadini stranieri per la partecipazione a corsi di formazione professionali e tirocini formativi.

In particolare vengono stabiliti i seguenti limiti:

– 7.500 unità per la frequenza a corsi di formazione professionale finalizzati al riconoscimento di una qualifica o alla certificazione delle competenze acquisite di durata non superiore a 24 mesi, organizzati da enti di formazione accreditati secondo le norme regionali;
– 7.500 unità per lo svolgimento di tirocini formativi e d’orientamento promossi dai soggetti promotori individuati dalle discipline regionali in materia di tirocini extracurricolari e di orientamento.

Si tratta di una prima programmazione su base triennale, che avviene in un contesto di sostanziale blocco di quote di ingresso.Le tipologie di ingresso considerate, al termine del periodo di formazione o tirocinio, sono convertibili in permessi di soggiorno per motivi di lavoro, consentendo l’ingresso di manodopera qualificata, per le eventuali future esigenze del mercato del lavoro italiano.

Fonte: Ipsoa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here