Flussi 2007 – Ufficio Immigrazione della Questura

0
9

Controlli preventivi 
Su richiesta dello Sportello Unico l’Ufficio Immigrazione della Questura verifica se il lavoratore ha mai avuto espulsioni, respingimenti, segnalazioni o condanne e risponde dando parere negativo o positivo. Il lavoratore che si trova in tali condizioni non potrà far ingresso in Italia, la domanda sarà respinta dalla Questura per tali motivi e la conseguenza sarà il mancato rilascio del nulla osta.

Rilascio del permesso di soggiorno 
Contestualmente alla sottoscrizione del contratto di soggiorno per lavoro, al lavoratore viene fatto sottoscrivere il modulo precompilato di richiesta del permesso di soggiorno i cui dati vengono contestualmente inoltrati alla questura competente presso la quale dovrà recarsi per i rilievi foto dattiloscopici necessari al rilascio.

Il permesso di soggiorno potrà avere validità massima di un anno per rapporti a tempo determinato e di due anni per quelli a tempo indeterminato.

Adempimenti amministrativi 
La Questura fornisce all’INPS, tramite collegamenti telematici, le informazioni anagrafiche dei lavoratori extracomunitari, ai quali è concesso il permesso di soggiorno. Sulla base di tali informazioni l’istituto costituisce un “archivio anagrafico dei lavoratori extracomunitari”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here