Flussi 2007 – Il Lavoratore

0
4

ll cittadino straniero, che per potere utilizzare questa opportunità deve trovarsi fisicamente all’estero, ottenuto il visto di ingresso presso la Rappresentanza diplomatica o consolare italiana presso il paese di appartenenza, deve recarsi entro otto giorni dall’ingresso in Italia, presso lo Sportello Unico per la sottoscrizione del contratto e la richiesta del permesso di soggiorno.

In caso di immotivate rinunce all’assunzione, da parte del datore di lavoro, all’atto dell’ingresso dello straniero allo stesso sarà consegnato un permesso di soggiorno per “attesa di occupazione” (circolare Ministero Interno 20 agosto 2007).

I singoli casi saranno presi in considerazione dagli Sportelli Unici per eventuali verifiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here