Festività: Trattamento per il lavoro prestato nella festività

0
10

Ai lavoratori che effettuano prestazioni nella giornata festiva spetta il compenso per il lavoro prestato con la maggiorazione per lavoro festivo prevista dai contratti collettivi. Pertanto ai lavoratori retribuiti in misura fissa viene erogata una quota giornaliera di retribuzione con la maggiorazione per lavoro festivo ed ai lavoratori retribuiti in relazione alle ore di lavoro effettuate vengono corrisposte le relative quote orarie con la stessa maggiorazione.

Trattamento per le ex festività 
Per effetto di intese intervenute tra le parti sociali a seguito dell’abolizione agli effetti civili di alcune festività religiose, ai lavoratori vengono generalmente attribuiti dai contratti collettivi 32 ore aggiuntive di permessi retribuiti a maturazione annua. Le festività in questione sono le seguenti: S. Giuseppe; Ascensione; Corpus Domini; SS. Pietro e Paolo, ad eccezione dei lavoratori operanti nel comune di Roma per i quali la festività è stata reintrodotta come ricorrenza del Santo Patrono.

La maturazione e fruizione dei permessi sono regolate, in assenza di specifiche norme contrattuali, dai criteri generali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here