Energia e petrolio: accordo integrativo sul lavoro a turni

0
222

Integrato con le modalità applicative l’accordo di luglio in materia di disciplina della prestazione in turni per i dipendenti dell’industria di ricerca, di estrazione, di raffinazione, di cogenerazione, di lavorazione o alla distribuzione di prodotti petroliferi e addetti del settore energia Eni.

05102014TAB3

Inoltre ai lavoratori in servizio alla data del 30 settembre 2014, operanti in turni di tipo A e C, veniva riconosciuto un importo a titolo di “E.d.r. ex turni” pari all’1,35% per i turni di tipo A e 0,70% per i turni di tipo C, determinato applicando tali percentuali alla retribuzione mensile individuale alla data del 30 settembre 2014 (minimo tabellare, C.R.E.A., aumenti periodici di anzianità, eventuali aumenti di merito, indennità di funzione e altre eccedenze sul minimo tabellare).

Le Parti hanno ora stabilito che nel mese di ottobre 2014, le aziende erogheranno in via eccezionale l’indennità fissa mensile per i turni A e C prevista dal sistema previgente, in coerenza con le vecchie maggiorazioni e con riferimento alle prestazioni di settembre liquidate ad ottobre.

Con l’applicazione delle nuove maggiorazioni, dal mese di novembre, l’importo relativo all’indennità fissa erogato ad ottobre sarà recuperato in due quote equivalenti nel corso dei mesi di novembre e dicembre.
Infine l’E.dr. prevista per i lavoratori in servizio alla data del 30 settembre 2014, decorrerà dal mese di ottobre 2014.

Fonte: Ipsoa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here