Dipendenti pubblici: nuovo sistema per la procedura pensioni dal 1° giugno

0
234

Per la Gestione Dipendenti Pubblici tenuta dall’INPS, è in fase di avvio la sperimentazione della procedura pensioni sul nuovo sistema con il ripristino dei modelli PL1 e 350/P ai fini della liquidazione dei Tfs. Con circolare n.110 del 28 maggio 2015, l’Istituto fornisce gli opportuni chiarimenti.

Al via la fase sperimentale, in alcune sedi INPS e per la durata di sei mesi, del nuovo sistema Procedura pensioni SIN2 per la gestione Dipendenti Pubblici, con l’obiettivo di esaminare l’intero processo di liquidazione della pensione, con particolare riferimento alla fase di predisposizione della posizione assicurativa dell’iscritto. Tale attività è inoltre finalizzata al monitoraggio del rispetto dei tempi tecnici di adozione del provvedimento previsti dalla legge e al pagamento della pensione senza soluzione di continuità con lo stipendio.

Dal 1° giugno 2015 gli enti e le amministrazioni datori di lavoro rientranti nel bacino di competenza delle sedi Inps che partecipano alla fase sperimentale (Avellino, Brindisi. Gorizia, Livorno, Macerata, Pesaro, Pordenone, Prato, Reggio Emilia, Rovigo, Sondrio, Trieste, Udine e Vicenza) non sono più tenuti a trasmettere il mod. Pa04,ma i modelli, già in uso fino al 2010, PL1, per le indennità di buonuscita, e 350/P, per le indennità premio di servizio, disponibili nella sezione modulistica del sito dell’Istituto ai fini della liquidazione dei trattamenti di fine servizio.

Tali moduli saranno utilizzati finché non sarà trovato uno strumento alternativo, integrato con posizione assicurativa e con il nuovo sistema (SIN2) per l’indicazione dei dati di pagamento, dei dati economici e per la conferma dei dati giuridici necessari per i Tfs. Gli stessi moduli, debitamente compilati e sottoscritti dal rappresentante dell’amministrazione datore di lavoro, vanno trasmessi alle caselle PEC delle direzioni territoriali Inps di competenza. Le informazioni trasmesse con PA04 saranno utilizzate solo se pervenute prima della data di avvio della sperimentazione.

Fonte: Ipsoa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here