Definita l’esatta decorrenza del trattamento pensionistico di inabilità

0
35

L’INPS, con messaggio n.6075 del 2 ottobre 2015, interviene nel merito, e ricorda che nei casi di pensione di inabilità permanente, la decorrenza della dispensa dal servizio non può avere una data antecedente al giorno del relativo accertamento da parte dell’organo sanitario preposto e, quindi l’erogazione del trattamento della prestazione deve decorrere dal giorno successivo alla dispensa dal servizio.

Le diverse sedi INPS richiedono di conoscere l’esatta data decorrenza del trattamento pensionistico nei casi di pensione di inabilità permanente e se questa possa avere una decorrenza anteriore rispetto alla data del verbale della commissione medica che riconosce l’infermità all’interessato.

L’Istituto, con messaggio n.6075 del 2 ottobre 2015, interviene nel merito, e ricorda che in tali casi la decorrenza della dispensa dal servizio non può avere una data antecedente al giorno del relativo accertamento da parte dell’organo sanitario preposto e, quindi l’erogazione del trattamento della prestazione deve decorrere dal giorno successivo alla dispensa dal servizio.

Per quanto in premessa, con lo stesso messaggio, l’INPS invita gli operatori delle sedi a prestare attenzione nelle fattispecie in argomento, non potendosi verificare una decorrenza del trattamento pensionistico diversa da quanto sopra descritta.

Fonte: Ipsoa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here