CUD 2015 non solo per dipendenti ma anche per lavoratori autonomi

0
120

Sta per essere approvato il nuovo modello di certificazione unica (CUD) con una grossa novità: i sostituti d’imposta dovranno utilizzarla non solo per certificare i redditi erogati ai dipendenti ma anche per attestare i corrispettivi pagati ai lavoratori autonomi.

È quanto trapela dalle prime bozze ufficiose del nuovo modello che, se confermato, dovrà essere trasmesso all’agenzia delle Entrate dai sostituti d’imposta entro il 7 marzo.

Si ricorda che sino ad oggi la certificazione dei redditi di lavoro autonomo avveniva utilizzando una modulistica standard, ma che, però, non rientrava tra i modelli approvati dall’Agenzia delle entrate.

Il nuovo CUD è un tassello importante per l’avvio dell’operazione “730 precompilato” che dovrebbe debuttare il prossimo anno.
Un’altra novità che si profila riguarda l’indicazione, da parte dei sostituti anche dei dati relativi al coniuge e a familiari a carico del dipendente.

Fonte: Ipsoa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here