Cooperative: sicurezza sociale

0
8

Ai fini previdenziali e assistenziali le cooperative sono inquadrate in base al settore economico e merceologico di appartenenza, secondo i criteri generali previsti per le generalità delle aziende (art.49 L.88/89). Per la contribuzione previdenziale ed assicurativa si fa riferimento alle normative vigenti previste per le diverse tipologie di rapporti di lavoro.

Ai soci lavoratori con rapporto subordinato è garantita, con modalità ed estensione diverse a seconda della tipologia di cooperativa, la tutela previdenziale e assistenziale dell’INPS prevista per la generalità dei lavoratori dipendenti e la copertura assicurativa antinfortunistica prestata all’INAIL.

Beneficiano dell’indennità di mobilità i soci lavoratori delle cooperative che, in base al settore di attività e alla dimensione occupazionale, rientrano nel campo di applicazione della disciplina (Cass.18 febbraio 2000 n.1888).

Le agevolazioni contributive per incentivare l’occupazione possono essere estese ai soci lavoratori di cooperative di produzione e lavoro esclusivamente nei casi tassativamente previsti dalla legge, dal momento che la prestazione dei soci lavoratori costituisce adempimento di un patto sociale e non esecuzione di un obbligo derivante da un contratto di lavoro subordinato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here