Collaboratrice familiare e assunzione part-time

0
16

Abbiamo una cliente iscritta alla gestione ivs artigiani quale collaboratrice familiare. La stessa è stata assunta come part-time 15 ore settimana in un’azienda. E’ possibile che lei resti iscritta nella gestione artigiani? Ai fini pensionistici vengono riconosciuti tutti i versamenti oppure una gestione esclude l’altra?

I lavoratori artigiani, iscritti nell’apposita gestione Inps, sono soggetti che svolgono un’attività con carattere di professionalità e di prevalenza rivolta principalmente alla produzione di beni o alla prestazione di servizi ad esclusione delle attività agricole o commerciali.

Deve essere svolta prevalentemente con il proprio lavoro e quello dei familiari coadiuvanti, che abbiano almeno 15 anni d’età e prestino la loro opera nell’impresa in maniera abituale e prevalente. L’attività di artigiana prestata contemporaneamente ad attività in qualità di lavoratore subordinato in astratto non configura una incompatibilità. Tuttavia, ai fini della validità dell’iscrizione e dei versamenti contributivi nella gestione artigiani Inps occorre che permangano i requisiti della abitualità e della prevalenza.

Pertanto, qualora lo svolgimento di attività lavorativa subordinata infici (con riferimento all’aspetto temporale) i due predetti requisiti per l’iscrizione alla gestione artigiani, vi è il rischio che l’Inps – accertata la situazione – possa invalidare la posizione previdenziale assicurativa artigiana in quanto non permangono i presupposti di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here