Cig in deroga per il settore degli appalti di pulizia nelle scuole

0
7

Per il settore degli appalti di pulizia nelle scuole, sono stati siglati, in sede governativa, i verbali d’accordo del 5 maggio 2014, con cui si è convenuto di ricorrere alla Cassa Integrazione in deroga, per il periodo decorrente dal 1 aprile 2014 al 30 giugno 2014.

Il fine è quello di affrontare la situazione occupazionale. L’intervento riguarderà 18.053 unità lavorative, pari a 13.569 full-time equivalent, dipendenti delle 61 aziende del settore in oggetto. Detti lavoratori saranno sospesi a rotazione con una riduzione media del 59,68% dell’orario di lavoro con picco massimo del 100%. Saranno le aziende che anticiperanno il trattamento di integrazione salariale a carico dell’INPS. L’intera contribuzione figurativa spettante ai lavoratori del settore in oggetto, verrà imputato a carico del Fondo Sociale per l’Occupazione e Formazione, nel limite massimo complessivo di euro 46.488.636,05.

Con messaggio n.6214 del 22 luglio 2014, l’INPS stabilisce innanzi tutto che le sedi preposte alla gestione dei flussi saranno quelle che hanno in carico la matricola aziendale. Inoltre, spiega le modalità operative che le aziende devono seguire per la presentazione telematica dell’istanza di pagamento a conguaglio del trattamento di integrazione salariale. Le sedi dell’Istituto dovranno procedere alla verifica della sussistenza dei requisiti soggettivi previsti dalla normativa vigente e disporre controlli mirati sulle autorizzazioni emesse.

Fonte: Ipsoa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here