venerdì 24 novembre 2017 | 19:10

Malattia, Infortunio e Maternità

La malattia costituisce una delle più importanti cause di sospensione del rapporto di lavoro per sopravvenuta impossibilità della prestazione di lavoro, in quanto l'alterazione dello stato di salute impedisce al lavoratore di effettuare la prestazione. La nozione di malattia, secondo la dottrina ormai consolidata, si identifica in: "uno stato morboso determinato da una patologia che impedisce l'esecuzione della prestazione lavorativa".

Infortunio sul lavoro: per il datore di lavoro non esiste il caso fortuito

Quasi impossibile per il datore di lavoro liberarsi dalla responsabilità per l'infortunio occorso al lavoratore addebitandolo al “caso fortuito”. In materia di prevenzione infortuni, affinché l'incidente occorso ad un lavoratore possa dirsi ascrivibile al “caso fortuito".

Infortuni sul lavoro: incolumità del lavoratore da proteggere sempre

Il datore di lavoro è tenuto a proteggere l'incolumità del lavoratore nonostante la sua imprudenza e negligenza in caso di infortuni. L'imprenditore è integralmente responsabile dell'infortunio sul lavoro che sia conseguenza dell'inosservanza delle norme antinfortunistiche.

Malattia professionale: diritto alla rendita e prescrizione

Ai fini della decorrenza del termine di prescrizione del diritto alla rendita professionale rileva il momento "consapevole" di manifestazione della malattia. Nel regime normativo attuale la manifestazione della malattia professionale, rilevante quale "dies a quo" per la decorrenza del termine prescrizionale, può ritenersi verificata quando la consapevolezza circa l'esistenza della malattia.

Bonus bebè, inammissibile la questione sull’irripetibilità delle somme indebitamente erogate agli extracomunitari

È manifestamente inammissibile la questione di legittimità costituzionale della disposizione della “legge finanziaria 2007” che prevederebbe solo a favore dei cittadini extracomunitari, senza estenderlo ai cittadini italiani, il “beneficio della irripetibilità delle somme” erroneamente attribuite per il c.d “bonus bebè” della “legge finanziaria 2006”.

Indennità di maternità alla libera professionista: limiti incostituzionali

È incostituzionale limitare il diritto all'indennità di maternità per la madre libera professionista in caso di adozione nazionale. La Corte Costituzionale ha dichiarato illegittima la norma del TU maternità e paternità la quale prevede, per il solo caso di adozione nazionale (e non anche per l'adozione internazionale), che l'indennità di maternità spetti alla madre libera professionista.

Professioniste: indennità di maternità più ampia in caso di adozione

Sono subito applicabili le nuove disposizioni sull'indennità di maternità alle libere professioniste, senza necessità di attenderne il recepimento da parte delle Casse di categoria.

Nuovo congedo maternità: dettagli e calcoli

Il congedo maternità obbligatorio, in caso di parto fortemente prematuro, può prolungarsi fino a sette mesi: è una delle informazioni più importanti contenute nella Circolare 17/2015 della Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro relativa al decreto applicativo del Jobs Act sulla conciliazione vita–lavoro

Maternità, Jobs Act: lavoro autonomo e professioni

Si ampliano le possibilità di congedo di maternità nei casi in cui la madre o entrambi i genitori siano lavoratori autonomi o professionisti: le novità previste dal decreto decreto conciliazione vita-lavoro attuativo del Jobs Act sono analizzate dalla circolare dei Consulenti del lavoro 17/2015.

Infortunio in itinere: evento lesivo e patologia preesistente

In tema di infortunio in itinere, nel caso in cui l'evento lesivo occorso al lavoratore rappresenta un "aggravamento" che si inserisce in un quadro patologico preesistente al fatto, è erroneo escludere la riconducibilità dell'invalidità temporanea all'incidente occorso al lavoratore medesimo.

Inabilità al lavoro: come applicare la c.d. “formula Gabrielli”

In tema di inabilità al lavoro, il meccanismo basato sulla c.d. “formula Gabrielli” non può essere applicato all'infinito; nel senso che, sulla base di una interpretazione letterale e logico-finalistica della normativa, si desume che esso è destinato ad operare al solo fine di tenere conto di aggravamenti della inabilità preesistenti.

Lavoratore infortunato: approvate le linee per il reinserimento lavorativo

Con l'obiettivo di garantire, almeno in una prima fase di attuazione, la continuità lavorativa al lavoratore infortunato o tecnopatico che, a causa degli esiti dell'infortunio o della malattia professionale, necessiti di interventi mirati, sono state approvate dall'INAIL le linee di indirizzo per il reinserimento lavorativo.

Attività lavorativa in periodo di malattia: violato l’obbligo di fedeltà

In tema di licenziamento la prestazione di attività lavorativa in favore di terzi da parte del dipendente che goda di un periodo di malattia, viola gli obblighi di correttezza e buona fede che sono alla base del rapporto di lavoro, in cui assume un peculiare rilievo l'obbligo di fedeltà del lavoratore.

Trasporto pubblico locale: ripartita l’indennità di malattia per l’anno 2011

Ripartite fra le regioni, le somme per la copertura dell'indennità di malattia relativa all'anno 2011 per i lavoratori del trasporto pubblico locale, con decreto 16 febbraio 2015 del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti.

Denuncia di infortunio a restyling: novità e criticità

L'INAIL ha rilasciato in produzione il nuovo modello per la denuncia/comunicazione di infortunio con l'introduzione di una apposita sezione per la retribuzione dei part-time. Nella sezione “Datore di lavoro”, accanto alla forma di pagamento tramite l'assegno circolare.

Trasporto pubblico locale: indennità di malattia con chiarimenti

Le aziende operanti nel settore trasporto pubblico locale che vogliano ottenere i benefici del contributo erariale per l’indennità di malattia, devono presentare la documentazione richiesta con firma per esteso e in chiaramente leggibile del legale rappresentante.

ULTIME NEWS

Share This Article:

close