domenica 22 ottobre 2017 | 23:47

Boom di senza lavoro, in 5 anni un mln in più

Tra il 2008 e il 2012 i disoccupati ufficiali sono aumentati di oltre un milione di unità ma "l'area della difficoltà occupazionale" registra un aumento di circa 2 milioni di persone. Lo si legge nel Rapporto del Cnel sul mercato del lavoro che parla di fenomeno con "conseguenze sociali allarmanti".

In 3 anni 1 milione di disoccupati

La situazione peggiore al Sud, Tra il 2010 e il 2013 è crollato il numero degli under 35 al lavoro, passati da 6,3 a 5,3 milioni (-1 milione): è quanto si legge sulle tabelle dell’Istat riferite al secondo trimestre dalle quali emerge la difficoltà nella quale si trova soprattutto la fascia tra i 25 e i 34 anni.

Disabili e Lavoro : non “problema” ma opportunità

Trovare lavoro è diventata quasi un'utopia per chiunque, visto il periodo, che nonostante i paventati cambiamenti stiamo ancora vivendo, senza riuscire a trovare la luce in fondo al tunnel. Ma se per le persone “normali” la ricerca è difficile, figuriamoci quanto deve essere complicato per chi giornalmente si trova a dover combattere con una disabilità.

Suicidi cassa integrazione e delocalizzazione produttiva, i mali del 2013

I numeri parlano chiaro purtroppo, la crisi economica ha portato solo nell’ultimo anno a 30 i casi ufficializzati di persone che hanno deciso di togliersi la vita per mancanza di lavoro. Non c’è alcuna differenza di categoria sociale, né di provenienza territoriale.

Cassa Integrati ed Esodati, le nuove “professioni” del 2013

In un momento in cui l’Italia, vive in uno stato di profonda instabilità politica che determina un’ulteriore aggravarsi della situazione economica, sperare di trovare un lavoro, sembra essere diventata più un’utopia che una realtà.

Il Lavoro in Italia è ImMobilità

Allarmanti sono i dati che riguardano la disoccupazione giovanile oggi in Italia, basti pensare che proprio gli ultimi numeri parlano di oltre 600mila posti persi, e stiamo parlando solo del 2012, e la situazione in questi primi mesi del 2013, non tende a un miglioramento.

Donne, Lavoro e Maternità nel 2013 è ancora un problema

Potrebbe sembrare retorico, ma purtroppo è la realtà che stanno vivendo moltissime donne italiane che all’inizio di questo nuovo anno, si trovano ancora senza un lavoro stabile che possa permettere loro di rendersi indipendenti e di contribuire al benessere della famiglia.

Nel 2013 è previsto un aumento della disoccupazione

Nel 2012, purtroppo, in tutto il mondo, i disoccupati sono saliti a quota 197 milioni, senza contare i 39 milioni di scoraggiati usciti dal mercato del lavoro, perché vittime di uno stato di crisi che colpisce ad oggi soprattutto i giovani.

ULTIME NEWS

Share This Article:

close