Cassa integrazione straordinaria

0
3

L’intervento della cassa integrazione straordinaria può essere richiesto per finalità diverse da quelle previste per l’ordinaria e cioè nei seguenti casi: ristrutturazione, riorganizzazione e riconversione aziendale; crisi aziendale di particolare rilevanza sociale (legge 675/77); casi di dichiarazione di fallimento, di emanazione del provvedimento di liquidazione coatta amministrativa, ovvero di sottoposizione all’amministrazione straordinaria.

Possono beneficiare della Cigs: operai, intermedi, impiegati e quadri. Sono esclusi gli apprendisti e i lavoratori in contratto di formazione lavoro (Cfl). Non può essere posto in Cigs un lavoratore che abbia un’anzianità’ di servizio presso l’azienda inferiore a 90 giorni.

Sono interessate alla disciplina della Cigs le seguenti imprese:
– industriali (comprese edili ed affini) con più di 15 dipendenti o che nel semestre precedente la data di presentazione della domanda abbiano occupato più di 15 dipendenti;
– artigiane con più di 15 dipendenti;
– commerciali, in senso stretto, con più di 200 dipendenti;
– aziende appaltatrici, presso imprese industriali, di servizi di mensa o ristorazione, con più di 15 dipendenti;
– editrici di giornali quotidiani e agenzie di stampa a diffusione nazionale;
– imprese appaltatrici di servizi di pulizia.

La Cigs non può avere una durata complessiva superiore a 36 mesi nell’arco di cinque anni. L’ammontare dell’integrazione salariale straordinaria e’ pari all’80% della retribuzione globale. La legge fa divieto di porre in Cigs le lavoratrici dall’inizio della gravidanza fino al compimento dell’anno di eta’ del bambino.

Nel periodo di assenza per Cigs, il lavoratore che ne possegga i requisiti, percepisce regolarmente l’assegno per il nucleo familiare; durante i periodi di Cigs il Tfr matura per intero; i periodi trascorsi in Cigs sono riconosciuti utili d’ufficio per il conseguimento del diritto alla pensione di anzianità, vecchiaia, invalidità e superstiti e per la determinazione della misura di queste.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here