sabato 21 gennaio 2017 | 05:28

Il CCNL metalmeccanico: un rinnovo di respiro strategico

Il rinnovo unitario del CCNL metalmeccanico dimostra agli scettici che il CCNL può ancora avere una funzione importante nel sistema delle relazioni industriali. L'accordo di rinnovo chiuso il 26 novembre scorso è ben di più che una mera revisione di istituti, in quanto contiene parti del tutto nuove e rivelatrici di un disegno strategico di fondo.

Bonus assunzioni: il quadro degli incentivi 2017

Con l'approvazione della legge di Bilancio per il 2017 si è completato il quadro delle agevolazioni per le nuove assunzioni fruibili nel prossimo anno. Se il 2016 decreta la fine degli incentivi generalizzati, il 2017 si apre con nuove misure di sostegno alle assunzioni di giovani che hanno svolto presso il medesimo datore di lavoro percorsi di alternanza scuola-lavoro e alle assunzioni nel Mezzogiorno.

Licenziamento collettivo: scelta dei lavoratori senza discrezionalità

La Corte di Cassazione ribadisce l'assoluta rilevanza, ai fini della legittimità del licenziamento collettivo, della puntuale indicazione delle modalità di applicazione dei criteri di scelta. Il datore di lavoro non può limitarsi alla mera indicazione di formule generiche, sebbene con riferimento ai criteri individuati dalla legge.

Dimissioni online: quando l’inerzia del lavoratore è un costo per il datore di lavoro

L'analisi degli ultimi dati sulle cessazioni del rapporto di lavoro pubblicati dall'INPS evidenziano il sussistere di reali criticità operative connesse alla procedura delle dimissioni on-line. L'aumento del numero dei licenziamenti sembra essere collegato all'introduzione della nuova procedura che, in particolare, non prevede quale debba essere la conclusione del rapporto in caso di inerzia del lavoratore.

Visita medica in orario di reperibilità: quando l’assenza è ingiustificata

La Corte di Cassazione sottolinea che, nel caso l'assenza del lavoratore sia da giustificare con l‘effettuazione di una visita specialistica, non sarà sufficiente produrre il relativo certificato medico, ma anche dimostrare quali necessità non abbiano consentito al lavoratore di svolgere la visita al di fuori delle fasce orarie di reperibilità.

Correttivi Jobs Act in vigore: ecco cosa cambia

Tracciabilità voucher lavoro, modifiche in materia di apprendistato, contratti di solidarietà da difensivi a espansivi, proroga ammortizzatori sociali per crisi aziendali, nuovo ispettorato del lavoro, controllo a distanza: sono alcuni dei correttivi apportati al Jobs Act ed entrate in vigore con la pubblicazione del decreto legislativo 185/2016 in Gazzetta Ufficiale.

Assunzione disabili con nuovi requisiti

Il decreto Correttivi Jobs Act (G.U. 235/2016 in vigore dall'8 ottobre) ha modificato le regole per l'assunzione di disabili (di cui al comma 3-bis dell'articolo 4 della legge 68/1999): per rientrare nel computo, la riduzione della capacità lavorativa deve essere pari o superiore al 60%.

Voucher lavoro, nuove FAQ dal Ministero

È possibile effettuare comunicazioni plurime indicando tutti gli elementi richiesti dalla nuova normativa sul lavoro accessorio (inizio e ora della prestazione) inviando nuove comunicazioni in caso di modifiche. Sono alcune delle risposte alle domande più frequenti (FAQ) contenute nella Nota 20137 del 2 novembre emanata dal Ministero del Lavoro.

Sussidi disoccupazione: al via i correttivi

Un mese in più di NASpI per i lavoratori stagionali, penalizzazioni sull'assegno dei vari trattamenti di disoccupazione per chi non accetta offerte di lavoro congrue o non adempie ai vai doveri previsti dal patto di servizio personalizzato: l'INPS fornisce chiarimenti sulle modifiche al Jobs Act previste dal decreto 185/2016.

Assegno per il nucleo familiare: non serve autorizzazione se il pagamento è diretto

L'INPS, con il messaggio n.4638 del 2016, comunica che l'autorizzazione preventiva da parte dell'istituto è necessaria soltanto nel caso in cui l'assegno per il nucleo familiare deve essere anticipato dal datori di lavoro e poi conguagliato in UNIEMENS.

Legge di Bilancio per il 2017: verso una opzione donna bis?

Si fa sempre più probabile l'ipotesi di un prolungamento della sperimentazione dell'opzione donna nella legge di Bilancio 2017. La proroga riguarderebbe il periodo dal 31 dicembre 2015 al 31 luglio 2016. L'opzione donna consente alle lavoratrici di accedere alla pensione anticipata in presenza di particolari requisiti contributivi ed anagrafici e a condizione che si opti per il sistema di calcolo contributivo.

Assunzione di donne disoccupate: operativi gli incentivi per il 2017

Individuati, per l'anno 2017, i settori di attività e le professioni che, in base ai dati ISTAT 2015, risultano essere caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna superiore al 25% rispetto alla media nazionale. I dati sono stati resi noti attraverso la pubblicazione di un decreto interministeriale, firmato dal Ministero del lavoro, di concerto con il Ministero dell'Economia.

CIGS trasporto aereo: il termine di decadenza per il rimborso del 6 dicembre è...

Con la circolare n.198 del 2016 l'INPS fornisce i necessari chiarimenti sui termini di decadenza utili alla presentazione delle richieste di rimborso delle prestazioni di cassa integrazione salariale straordinaria (CIGS) erogate attraverso il Fondo di solidarietà per il settore del trasporto aereo e del sistema aeroportuale.

Lavoro accessorio, voucher: il Ministero del lavoro scioglie i dubbi

Se il prestatore di lavoro accessorio svolge l'attività per l'intera settimana, i datori di lavoro non agricoli possono effettuare una sola comunicazione indicando le giornate interessate, il luogo e l'ora di inizio e fine della prestazione di ogni singola giornata.

In pensione con le vecchie regole: nuova possibilità per i lavoratori del settore privato

Con la circolare n.196 del 2016, l'INPS, recependo le indicazioni fornite dal Ministero del Lavoro, estende i requisiti obbligatori in capo ai lavoratori dipendenti del settore privato per l'accesso alla pensione anticipata. Sono dunque ammesse ad applicare la disciplina del 2011, se favorevole, nuove categorie di lavoratori.

ULTIME NEWS

Share This Article:

close