Assegno di disoccupazione: prosegue la sperimentazione

0
36

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto con il quale il Ministero del lavoro e delle politiche sociali conferma la prosecuzione dell’erogazione, in via sperimentale, dell’ASDI ai soggetti che fruiranno della NASPI entro il 31 dicembre 2016. Un decreto interministeriale definirà dettagli e procedure.

È stato pubblicato oggi sulla Gazzetta Ufficiale il decreto siglato in data 23 maggio 2016 dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che prevede la prosecuzione della sperimentazione relativa al riconoscimento della prestazione ASDI anche nei confronti dei lavoratori che abbiano fruito, entro il 31 dicembre 2016, della NASPI per la sua durata massima pari a 24 mesi.

L’ASDI
L’Asdi è una provvidenza economica che può essere conseguita dai lavoratori dipendenti che hanno esaurito l’intera durata della NASPI e che si trovino, al termine della fruizione di tale sostegno, ancora in stato di disoccupazione. Si tratta di una misura assistenziale in quanto non dipendente dal versamento dei contributi che mira a tutelare, seppur in maniera modesta, i disoccupati senior, cioè gli ultra55enni, o con minori a carico in condizione di bisogno economico. La condizione di spettanza è che il richiedente versi condizioni economiche di bisogno attestate da un ISEE pari o inferiore a 5mila euro. Il sostegno, inoltre, viene concesso solo ai lavoratori con nuclei familiari in cui siano presenti minorenni oppure ai lavoratori che hanno 55 anni e che non hanno raggiunto il diritto alla pensione.

Finanziamento e procedure
Il decreto stabilisce anche lo stanziamento finanziario per la misura, che è pari a 670 milioni di euro. I dettagli applicativi saranno resi noti successivamente con un apposito decreto interministeriale.

Fonte: Ipsoa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here