Apprendistato professionalizzante: approvate le linee guida

0
14

Via libera alle linee guida per la disciplina del contratto di apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere. Semplificazione per le aziende e obbligatorietà dell’offerta formativa pubblica le nuove direttrici per l’apprendistato di mestiere.

Apprendistato professionalizzante: cosa cambia

La Conferenza Stato – Regioni ha dato l’atteso ok alle Linee Guida sulla formazione nel contratto di apprendistato professionalizzante o di mestiere che, nelle intenzioni, rappresenta “un passo in avanti importante per migliorare e modernizzare l’istituto dell’apprendistato che per molti giovani rappresenta la prima continuativa esperienza di lavoro”, così il Presidente del Molise, Paolo di Laura Frattura.
Le Linee Guida devono assicurare una effettiva formazione al giovane in apprendistato e si basano su alcuni punti cardine, quali la semplificazione – per le aziende – per l’accesso alla formazione, la obbligatorietà dell’offertaformativa pubblica regolata dalle Regioni, la durata della formazione pari a 120 ore per chi ha la licenza di scuola secondaria di primo grado, 80 ore per chi ha un diploma di scuola secondaria di secondo grado e 40 ore per gli apprendisti laureati, la formazione a distanza.

La cosa più importante – ha sottolineato Simoncini – è che la formazione sarà finalizzata ad acquisire competenze di base e trasversali che andranno dai comportamenti per garantire maggiore sicurezza sul lavoro alla organizzazione aziendale, dalle comunicazioni nell’ambito lavorativo alla legislazione del lavoro, dalla conoscenza digitale alla sensibilità sociale e civica. Naturalmente si è inteso valorizzare profondamente il ruolo delle aziende e delle imprese per tutte quelle attività di ‘formazione di mestiere’. E nel caso in cui sia l’azienda a voler garantire l’offerta formativa di base occorrerà – ha concluso Simoncini – che l’impresa risponda a specifici requisiti di qualità sia in relazione ai luoghi che in relazione ai docenti”.

Fonte: Ipsoa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here