Agricoltura Operai: rinnovato il ccnl

0
754

Confagricoltura, Coldiretti, Cia con Fai-Cisl, Uila-Uil e Flai-Cgil hanno rinnovato il ccnl per gli operai agricoli e florovivaisti. Il ccnl, con accordo specifico, regola anche i rapporti di lavoro per le imprese di manutenzione, sistemazione e creazione del verde pubblico e privato.

Il verbale di accordo 22 ottobre 2014, di rinnovo del c.c.n.l. per gli operai agricoli e florovivaisti, decorre dal 1° gennaio 2014 e scadrà il 31 dicembre 2017.

Tra le novità dell’accordo si segnala, in particolare:

Minimi tabellari
I salari contrattuali vigenti nelle singole province alla data del 31 ottobre 2014 per ciascun livello professionale stabilito nei rinnovi dei contratti provinciali in applicazione del c.c.n.l. 25 maggio 2010, sono incrementati: a decorrere dal 1° novembre 2014, del 2,1%; a decorrere dal 1° maggio 2015, dell’1,8%.

Imprese di manutenzione del verde
Per le imprese di manutenzione, sistemazione e creazione del verde pubblico e privato è stato disdetto il c.c.n.l. 26 aprile 2006 dal 31 dicembre 2014. Dal 1° gennaio 2015, i rapporti di lavoro sono regolati dalle norme relative agli operai florovivaisti del c.c.n.l. Agricoltura – Operai e, per salvaguardare le peculiarità del settore, dallo specifico accordo allegato al rinnovo 22 ottobre 2014 in oggetto.

Restano salvi i trattamenti economici di miglior favore acquisiti all’entrata in vigore dell’accordo 22 ottobre 2014.
Le Parti si impegnano a definire entro il 31 dicembre 2014 un accordo destinato ai quadri ed agli impiegati delle imprese di manutenzione del verde.

Fonte: Ipsoa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here